TYRE SYSTEM
  • Sistemi per progettazione guidata ed ottimizzazione di nodi sensoriali basati su tecniche multi software

    POLITECNICO DI TORINO-PIRELLI TYRES

    Dottorato di Ricerca in "Disegno e metodi dell'ingegneria industriale" del Politecnico di Torino

    "Sistemi per progettazione guidata ed ottimizzazione di nodi sensoriali basati su tecniche multi software"

    Stefano Tornincasa

    Federico Mancosu

  • Sviluppo di circuiti di interfaccia per accelerometri con ridotto consumo di potenza

    UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA e PIRELLI TYRES

    • Dispositivi di Energy Scavenging
    • Individuare i punti più critici dal punto di vista di consumo di potenza
    • Sviluppare soluzioni sia a livello circuitale che a livello architetturale a minor consumo di potenza (risparmio 25% - 40%)
    • Validare queste soluzioni con un prototipo di circuito integrato
    • Andrea Baschirotto

      Marco Sabatini

  • Sistema predittivo di sicurezza di marcia
    • Collegamento con le attività precedenti e studio e sviluppo di un sistema HMI (human machine interface) per la trasmissione del segnale di avviso al driver
    • Sviluppo di un modello l algoritmo predittivo per il calcolo del tempo di impatto
    • Implementazione degli algoritmi in un modello di vettura real-time
    • Definizione delle modalità secondo cui viene dato il messaggio di "warning" al conducente
    • Implementazione della logica su un veicolo di prova
    • Controllo attivo di intervento che agisca sfruttando il sistema frenante
    • Interfaccia e influenza con il sistema di controllo attivo di bloccaggio (ABS)

    Prof. Federico Cheli Politecnico di Milano -Dipartimento di Meccanica

    Ing. Federico Mancosu

  • Applicazione di controlli attivi della dinamica del veicolo ai fini della sicurezza

    Il tema della sicurezza passiva ed attiva costituisce un punto fondamentale all'interno del progettto per la realizzazione di un veicolo.
    L'evoluzione delle esigenze, la sempre maggiore enfasi portata alla sicurezza attiva dei veicoli e la necessità di avere strumenti predittivi di realtà sempre più complesse richiedono:

    • la implementazione di nuovi modelli veicolo - pneumatico - strada sempre più vicini alla rappresentazione reale del fenomeno allo studio;
    • l'integrazione di tali modelli con reali centraline di controllo (ABS, VCD ecc.) con l'ausilio di tecniche "Hardware in the Loop", necessaria per validare i modelli delle logiche di controllo (spesso disponibili solo in letteratura ed in forma non completa) ed avvicinare i risultati della simulazione alla realtà;
    • ultimo passo è ovviamente quello di validare tali risultati numerici con prove sperimentali parziali (di laboratorio) o prove out-door sul veicolo reale.

    La ricerca in oggetto, sviluppata presso il Politecnico di Milano, tende ad affrontare le aree prima citate e l'integrazione di tali modelli (meccanici) con il controllo (strategie di controllo e modelli di attuazione) con l'obiettivo di arrivare alla costruzione di un unico "modello meccatronico", ormai necessario per lo studio e la ottimizzazione del comportamento reale controllato del veicolo.